Bando NIDI Regione Puglia – Finanziamenti

Bando Nidi Regione Puglia

Bando Nidi Regione Puglia

Lo STUDIO KAT BUSINESS s.a.s. informa che è ora fruibile il NUOVO bando regionale NIDI attraverso il quale è possibile creare una nuova impresa con un contributo a fondo perduto e un prestito rimborsabile. L’obiettivo del bando NIDI è quello di agevolare l’autoimpiego di persone disoccupate o in procinto di perdere il lavoro.

Con il BANDO NIDI REGIONE PUGLIA la Regione vuole incentivare l’apertura di nuove attività. Il nuovo BANDO NIDI REGIONE PUGLIA certamente si presenta come una misura dotata di buon appeal.

Finanzia l’investimento sino al 100% del totale e prevede l’erogazione di un finanziamento a fondo perduto per il 50%, cosi come in pari percentuale per il rimborso a tasso agevolato.

Il finanziamento agevolato previsto dal Bando Nidi in effetti prevede la copertura totale al 100% dell’investimento se quest’ultimo è inferiore a 50.000, la copertura al 90% se lo stesso è compreso tra i 50.000 e i 100.000 e infine l’80% se il valore complessivo è tra i 100 .000 e i 150.000.

Bando NIDI Regione Puglia – Chi può partecipare

Bando NIDI Regione Puglia. Può richiedere l’agevolazione chi intende avviare una nuova impresa o ha un’impresa costituita da meno di 6 mesi ed inattiva. L’ impresa dovrà essere partecipata per almeno la metà, sia del capitale sia del numero di soci, da soggetti appartenenti ad almeno una delle seguenti categorie:

  • giovani con età tra 18 anni e 35 anni;

  • donne di età superiore a 18 anni;

  • disoccupati che non abbiano avuto rapporti di lavoro subordinato negli ultimi 3 mesi;

  • persone in procinto di perdere un posto di lavoro;

  • lavoratori precari con partita IVA (meno di 30.000 € di fatturato e massimo 2 clienti).

ATTENZIONE: Anche se rientrano nelle precedenti categorie, non sono considerati in possesso dei requisiti i pensionati, i dipendenti con contratto a tempo indeterminato e gli amministratori di imprese, anche se inattive, e i titolari di partita IVA.

Bando NIDI Regione Puglia – Le attività che è possibile avviare

Con Nidi puoi avviare una nuova impresa nei seguenti settori:

  • attività manifatturiere

  • costruzioni ed edilizia

  • riparazione di autoveicoli e motocicli

  • affittacamere e bed & breakfast

  • ristorazione con cucina

  • servizi di informazione e comunicazione

  • attività professionali, scientifiche e tecniche

  • agenzie di viaggio

  • servizi di supporto alle imprese

  • istruzione

  • sanità e assistenza sociale non residenziale

  • attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento

  • attività di servizi per la persona

Bando NIDI Regione Puglia – A quanto ammontano le agevolazioni di Nidi

Se si prevede di avviare l’impresa con investimenti fino a € 50.000,00, l’agevolazione è pari al 100%, metà a fondo perduto e metà come prestito rimborsabile.

Se si prevede di avviare l’impresa con investimenti compresi tra € 50.000,00 ed € 100.000,00, l’agevolazione è pari al 90%, metà a fondo perduto e metà come prestito rimborsabile.

Se si prevede di avviare l’impresa con investimenti compresi tra € 100.000,00 ed € 150.000,00, l’agevolazione è pari all’80%, metà a fondo perduto e metà come prestito rimborsabile.

È inoltre previsto un contributo sulle spese di gestione dei primi sei mesi pari ad € 10.000,00 (max).

Bando NIDI Regione Puglia – Le spese ammissibili

Con NIDI è possibile realizzare investimenti per:

  • opere edili e assimilate (ATTENZIONE: le spese per opere edili e di impianti elettrici ed idraulici non può superare il 30% del totale investimento);

  • macchinari di produzione, impianti, attrezzature varie e automezzi di tipo commerciale;

  • programmi informatici;

  • materie prime, semilavorati, materiali di consumo;

  • locazione di immobili o di affitto impianti/apparecchiature di produzione;

  • utenze: energia, acqua, riscaldamento, telefoniche e connettività;

  • premi per polizze assicurative.

Per ulteriori informazioni riguardo a questo tipo di finanziamenti, è possibile contattare questo studio professionale (preferibilmente dopo aver compilato ed inviato i documenti allegati nella sezione download).

 

Download